Chi sedeva fra i redattori della Dichiarazione universale dei diritti umani del 1948? Uno di essi fu René Samuel Cassin. Figlio di una famiglia di mercanti, René Samuel Cassin nasce a Bayonne il 5 ottobre 1887: morirà a Parigi nel nuovo secolo, il 20 febbraio 1976. Giurista, magistrato e diplomatico francese, è Presidente della Corte Europea dei diritti dell’uomo e Premio Nobel per la pace nel 1968.

René Samuel Cassin nel 1908 si laurea in letteratura, successivamente in legge; poi nel 1914 conclude gli studi laureandosi in economia e in scienze politiche. Letteratura, giurisprudenza, economia e scienze politiche: un’immersione nella materia dell’umano, dai numeri e il senso di un commercio che forse veniva anche dalla tradizione familiare, alle discipline che permettono di penetrare nell’arte e nella cultura, costruendo un’idea più vasta sull’uomo e sulla società. E un orizzonte mentale in grado di andare oltre ai confini era presente, saldo e luminoso, nella testa di quest’uomo, che fu tra i promotori e redattori della Dichiarazione universale dei diritti umani del 1948, il cui impegno venne riconosciuto con il Premio Nobel per la pace.

Attualmente esiste il Premio René Cassin dedicato alle tesi sui diritti umani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *