su un fianco,
in braccio:
da qui vedo il mondo,
mi sporgo,
allungo e proietto
esercito la presa,
braccia e gambe,
esercito la curiosità

vedo il mondo
attorno a me
i colori

sfioro le foglie con la pelle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *